Pressione alta

Tante donne in gravidanza spesso sperimentano un aumento della pressione sanguigna soprattutto durante il secondo e il terzo trimestre di gravidanza.
Durante il primo trimestre le pressione del sangue tende a diminuire, mentre aumenterà durante il secondo e terzo trimestre.

Perché ?

La ragione di questo fenomeno è probabilmente da ricercare nel fatto che la placenta durante la gravidanza rilascia un composto che indirettamente si traduce in cambiamenti all’interno della placenta e poi, per motivi ancora non del tutto chiari, provoca pressione alta.

Tuttavia, è noto che diversi fattori possono avere un impatto sulla ipertensione in gravidanza:

– Le donne alla prima gravidanza hanno maggiori probabilità di soffrire di ipertensione.
– Le donne con più di 35 anni.
– Le donne che aspettano gemelli.
– Le donne che durante la gravidanza hanno un notevole sovrappeso.
– Le donne che nel primo trimestre hanno sofferto di ipertensione, hanno il diabete o hanno avuto problemi ai reni.
– Le fumatrici.
– Le donne che hanno avuto un tumore benigno all’ utero.

Il rischio per voi
L’ipertensione arteriosa si verifica per molte donne in gravidanza intorno alla 27-28 settimana di gravidanza, i sintomi sono identici a quelli che si verificano durante una gravidanza. Comprendono affaticamento, nausea, vertigini, crampi muscolari e gonfiore a causa del volume di acqua e sale nel corpo.
Tuttavia, è necessario prestare attenzione se questi sintomi persistono dopo essere state sdraiate o sedute con le gambe stese, perché sono segnali di alta pressione sanguigna.

Il rischio per la salute durante la gravidanza può comportare tra l’altro, problemi al fegato, problemi alla coagulazione del sangue, rischio di distacco della placenta, che può avere gravi conseguenze anche per il bambino, e la perdita di importanti proteine dai reni attraverso l’urina.

Conseguenze per il bambino
La pressione arteriosa elevata potrebbe portare problemi allo sviluppo del bambino, nascita prematura o impedire alla placenta di fornire l’alimentazione necessaria per il bambino, facendolo nascere sottopeso.

Cosa posso fare?
– Assicuratevi di mangiare in modo corretto e sano durante la gravidanza.
– Evitate il troppo sale, i cibi grassi e l’alcool.
– Assicuratevi di riposare a sufficienza e di non portare pesi eccessivi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *