Problemi della pelle durante la gravidanza

La gravidanza porta con sé molti cambiamenti, emotivi, fisici e mentali. Dal punto di vista mentale ed emotivo, ci si sta preparando ad assumere il nuovo ruolo di genitore, con tutte le responsabilità che ne derivano.
Fisicamente, naturalmente, si ha che fare con i cambiamenti nella forma, nella  funzione e nel movimento del corpo. Anche se esiste la convinzione che le donne incinte abbiano un aspetto radioso, purtroppo non è sempre così. E questo è evidente nei problemi della pelle durante la gravidanza.
Probabilmente avete sentito la frase, “gli occhi sono lo specchio dell’anima”. Se questo è vero, la pelle è lo specchio dello stato di salute e dei cambiamenti interni del corpo. Durante la gravidanza, a parte tutte le altre questioni, si può avere a che fare con una varietà di alterazioni cutanee, comprese eruzioni cutanee, acne, smagliature, rottura delle unghie, crescita o perdita di capelli e peli e macchie scure sulla pelle.
La maggiore parte di questi cambiamenti sono direttamente legate alla quantità enorme di fluttuazioni ormonali durante la gravidanza. Durante questo periodo ci sono tutti i tipi di cambiamenti che possono avere un impatto sulla vostra pelle, portando a problemi di pelle o al peggioramento di quelli esistenti. In alcuni casi la gravidanza può anche realmente contribuire a migliorare le condizioni della pelle. Diamo un’occhiata alle diverse condizioni della pelle in modo più dettagliato, definendo i principali problemi della pelle in caso di gravidanza.
Eruzioni – Le eruzioni cutanee appaiono a causa di  irritazione della pelle. Un rush comune in  gravidanza si chiama orticaria pruriginosa con papule e placche di gravidanza (PUPPP). Questa è la condizione più frequente. Le donne con PUPPP mostrano un infiammazione che inizia sull’addome e può diffondersi a seno, braccia, cosce e glutei.
Acne – L’acne è un altro stato della pelle che può migliorare o peggiorare durante la gravidanza. L’acne è, almeno in parte, influenzata dagli ormoni, così gli ormoni della gravidanza possono in alcuni casi contribuire a migliorare la situazione.
Pelle grassa – La pelle grassa può essere una conseguenza della gravidanza. Ciò è dovuto all’aumento dei livelli di androgeni, l’ormone sessuale maschile, che causa un aumento della produzione di sebo. Il sebo prodotto in eccesso rende la pelle più grassa. Molte donne riferiscono che la pelle e i capelli diventano più grassi durante la gravidanza. Il più delle volte il problema si risolve con semplici prodotti specifici per la pulizia della pelle e dei capelli grassi.
Le smagliature – E’ un problema della pelle in gravidanza, le smagliature appaiono quando gli strati inferiori della pelle sono tesi, con conseguente striature visibili sulla superficie della pelle. La smagliature possono essere trattate, ma il miglior trattamento è sempre la prevenzione. Mantenere la pelle ben idratata, specialmente la pancia, i seni, le cosce, può aiutare a ridurre la comparsa di smagliature.
Angiomi stellati – Si tratta di un altro possibile problema di pelle in gravidanza. Gli angiomi stellati sono gruppi di vasi sanguigni molto piccoli che si riuniscono intorno a un punto centrale e si irradiano come una stella. Le donne in gravidanza possono sviluppare questi inestetismi sul seno, sul viso, sulle braccia e, talvolta, in altre parti del corpo. La maggior parte di questi angiomi sparisce dopo il parto.
Cloasma – Chiamato anche melasma, o “maschera della gravidanza” è un altro stato della pelle che viene diagnosticato quando alcune zone della pelle si scuriscono a causa della pigmentazione in eccesso. Molto spesso questa condizione colpisce i punti della pelle che sono più spesso esposti al sole, come il labbro superiore, la  fronte  e le guance. Questa condizione si risolvere dopo la gravidanza. Anche in questo caso è possibile prevenire il cloasma utilizzando una protezione solare durante tutto il corso della gravidanza.
 
Capelli e peli in eccesso – Cambiamenti nei capelli sono comuni  durante la gravidanza. Alcune donne perdono molti capelli  pochi mesi dopo il parto, mentre molte sono turbate per i peli in eccesso durante la gravidanza. La crescita dei peli in eccesso avviene più spesso sul labbro e sul mento, ed è dovuta ad un  aumento di androgeni e altri ormoni maschili durante la gravidanza.
Unghie fragili – Molte donne sperimentano unghie rotte e fragili durante la gravidanza. I medici non sono completamente sicuri del perché ciò accade, ma il problema può essere risolto con uno  smalto indurente per unghie. E’ meglio prima verificare con il proprio medico circa l’utilizzo dello smalto.
Se siete in gravidanza fate attenzioni ai problemi della pelle sopra elencati. Se si manifesta una di queste condizioni può essere opportuno consultare il medico; non è detto che il problema vi debba accompagnare per tutta la gravidanza. Il medico vi potrà fornire raccomandazioni o suggerimenti su come gestire la situazione in modo da avere sempre una pelle bella e sana anche in gravidanza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *